Hiroki Francesco Moriguchi esercita la professione di odontoiatra a Milano e Lecco.
Ancora studente, dedica l’inizio della sua formazione clinica in chirurgia orale e implantologia con l’internato presso il reparto di Chirurgia Orale dell’ospedale San Paolo di Milano. Consegue la laurea in odontoiatria nel 1997 presso l’università degli studi di Milano con una tesi sperimentale in tema di “Implantologia e carico immediato” con cui ottiene il massimo dei voti con lode.
Nel 1998 vince la prestigiosa borsa di studio Monbukagusho del ministero della pubblica istruzione giapponese grazie al quale frequenta un corso post-laurea in Giappone.
In Giappone frequenta il Dipartimento di Anestesiologia e Rianimazione presso la Facoltà di Odontoiatria dell’università di Nagasaki. In questo contesto, apprende e pratica le procedure di anestesia generale e rianimazione segue interventi di chirurgia maxillo-facciale. Superando l’esame di ammissione per il dottorato di ricerca ed entra a far parte del prestigioso gruppo di ricerca guidato dal professor Akira Yamaguchi occupandosi di rigenerazione ossea, biologia molecolare delle cellule staminali. Parallelamente, segue le attività di assistenza didattica agli studenti in odontoiatria.
La predilezione per l’odontoiatria clinica lo porta con dispiacere ad abbandonare il programma di studi giapponese a metà percorso e rientra in Italia nel 2001.
Ad ogni modo, un altro aspetto che prende seriamente in considerazione è che Il livello scientifico con cui viene a contatto in Giappone era di un livello tale per cui se avesse scelto di proseguire con la ricerca avrebbe dovuto rinunciare a tornare a lavorare in Italia.
Gli anni in Giappone e di ricerca full-time rimangono comunque gli anni che più hanno influenzato positivamente la vita e l’attuale modo di pensare e praticare la professione di Hiroki.
Rientrato a Milano, oltre alla libera professione di odontoiatra, segue per un breve periodo l’attività in qualità di tutor degli studenti di odontoiatria presso l’università in cui si è laureato. Successivamente, si dedica esclusivamente alla libera professione occupandosi in particolar modo di implantologia, chirurgia orale e di odontoiatria estetica.
Da sempre appassionato di fotografia e del mondo audio/video, riesce ad affiancarne la passione alla professione odontoiatrica fornendo consulenze e corsi ai colleghi in materia di documentazione fotografica clinica e gestione dei dati digitali e divulgando tutto ciò che concerne le novità in questo campo caratterizzato da una rapida e costante evoluzione.
Cintura nera di Aikido, oltre alla fotografia è anche un appassionato ed esperto chitarrista jazz/blues e predilige queste discipline che gli permettono di coniugare arte e tecnologia.
Oltre l’italiano, parla l’inglese, il giapponese e lo svedese.